ARCHIVIO FIORAVANTI

ONLINE

Armi medievali dal lago Armi medievali dal lago Il relitto di Punta Zingara Il relitto di Punta Zingara

IN PUBBLICAZIONE
Il Gran CarroLe piroghe del lago di BolsenaArcheologia subacquea

Centro Ricerche Associazione Scuola Sub del Lago di Bolsena

IV Convegno Nazionale di Archeologia Subacquea - Genova - Galata Museo del Mare dal 29 al 31 ottobre 2010. Scavi, scoperte, nuovi studi e ricerche, navigazione antica, rotte, economie e commerci, archeologia navale: questo è lo spirito che unisce le civiltà del Mare Mediterraneo, popoli e culture giunte a noi attraverso l’eredità classica. Un insegnamento antico ma moderno, incentrato sulla capacità di combinare diverse misure, ordini, armonie, civiltà antiche fondamentali per la società contemporanea: un dialogo fondamentale tra i popoli del Mare Mediterraneo mai interrotto. In questo spirito si svolge a Genova presso il Galata Museo del Mare tra il 29 ed il 31 ottobre 2010 il IV convegno Nazionale di Archeologia Subacquea organizzato dall'AIASub (Associazione Italiana Archeologi Subacquei). Chi volesse partecipare con un intervento è pregato di segnalarlo rispondendo al seguente mail entro il 15 agosto p.v. : ftiboni@libero.it Alcune informazioni sul Galata Museo del Mare di Genova Inaugurato il 31 luglio 2004, il Galata è un museo sui generis per due ragioni: il "contenitore" stesso è un museo di per sé, nell'essere un monumento della marineria della Superba; e il "contenuto"- articolato in 17 grandi sale per una superficie di 6.000 mq (dei 10.000 che compongono l'intera struttura) - è organizzato secondo aree tematiche e cronologiche allestite con una spettacolare multimediale scenografia d'autore, che ripercorrono l'evoluzione del porto e della città marittima, a partire dall'Alto Medioevo

download


<< back

Associazione S.S.B.


    Face book Rss


  • Pensieri
    Sappiamo bene che cio' che facciamo
    non e' altro che una goccia
    nell'oceano ...
    Ma se questa goccia non ci fosse
    all'oceano mancherebbe ...


  • La difficoltà attira l'uomo di carattere, perché affrontandola si realizza.